Venerdì 27 Aprile 2012

«Questa politica va cambiata»
Privato Fenaroli guida i normalisti

La parole d'ordine del Mpn - Movimento politico normalista - è cambiamento. «Questo sistema politico non va bene e va cambiato – spiega Privato Fenaroli, 57 anni, primario di Chirurgia senologia e del centro di Senologia agli Ospedali Riuniti di Bergamo, a capo dell'appena nato Movimento –. E per modificarlo, serve cambiare la cultura e l'etica sociale».

Undici i soci fondatori, provenienti da varie esperienze politiche: «Io ero della Lega – continua Fenaroli, che da 10 anni non ricopre incarichi politici – poi ci sono ex del Partito comunista, di Forza Italia, Msi, Pd e altri. Il movimento non è contro nessun partito e non si colloca in nessuno schieramento. Non è un covo di fuoriusciti o malcontenti. Noi normalisti, qui sta la novità, siamo un gruppo di persone di diversa estrazione politica, caratterizzati dalla stessa insoddisfazione verso il sistema, che non ha trovato risposta all'interno dei partiti di riferimento. Ciò che conta nel movimento non è l'ideologia, ma l'etica, il senso di sacrificio, la responsabilità, il dovere e l'esempio».

Tre gli obiettivi, da «portare avanti contemporaneamente: il primo, immediato, di far risaltare l'assoluta incongruenza della classe politica; il secondo, di far maturare etica civica e il terzo, a lungo termine, il cambio culturale che deve essere declinato in una legislazione che regola la società».

r.clemente

© riproduzione riservata