Mercoledì 02 Maggio 2012

Piazzale stazione, lavori al via:
«Nessuna attenzione alle 2 ruote»

Sono partiti i lavori per il rifacimento del piazzale della stazione di Bergamo. E scatta già la protesta degli utenti delle due ruote: «Possibile che nessuno abbia pensato - scrive un lettore - ai disagi che sarebbero stati creati a chi arriva in bici o in moto».


Ecco la lettera
«Buongiorno, questa mattina la piazza antistante la stazione Fs di Bergamo era tappezzata di divieti di sosta con rimozione forzata “a partire dalle ore 7.00 del 2/5”, si presume correlati alla annunciata ristrutturazione del piazzale.


Possibile che nessuno abbia pensato ai disagi che sarebbero stati creati alle molte decine (forse centinaia) di pendolari che raggiungono la stazione con il mezzo a due ruote e che da qualche parte lo devono pur parcheggiare per prendere il treno?


Possibile che nessuno abbia ritenuto opportuno gestire intelligentemente la situazione con una soluzione organizzativa “pensata”?


Mi permetto di suggerire ad esempio: divieto di sosta su solo metà della piazza riservando l'altra metà ai mezzi a due ruote, riservare a tali mezzi la zona parcheggio tra le BiGi e la pensilina autobus, riservare ai motocicli parte del parcheggio Fs contigua al primo binario…


Alle 8 il risultato di questo “divieto di sosta selvaggio“ erano decine e decine di mezzi parcheggiati al solito posto, quindi in divieto di sosta. Verranno tutti multati e rimossi? Dove sarebbero dovuti essere parcheggiati?
Cordiali saluti»
Michele Magni

r.clemente

© riproduzione riservata