Mercoledì 16 Maggio 2012

Riprese le ricerche del 65enne
Cane fiuta la pista di Cassiglio

Sono riprese, mercoledì mattina 16 maggio a Santa Brigida, le ricerche di Aldo Arioli, un pensionato di 65 anni originario di Segrate (Milano) di cui la moglie non ha più notizie da sabato. L'uomo è un villeggiante molto conosciuto in paese, dove da anni trascorre le vacanze e dove possiede una seconda casa.

Mancherebbe presumibilmente da casa da sabato, quando la moglie non è più riuscita a raggiungerlo telefonicamente. La donna ha quindi allertato il 112 e della vicenda si stanno occupando i carabinieri di Piazza Brembana, i quali hanno organizzato le ricerche.

Sono stati avvisati 118, Soccorso alpino e altre associazioni di Protezione civile. Il sindaco Carluccio Regazzoni ha partecipato alle riunioni di coordinamento delle ricerche. Stando peraltro a testimonianze raccolte in paese, pare che una donna del posto possa essere stata l'ultima a vedere Aldo Arioli.

Secondo il suo racconto, il sessantacinquenne lunedì mattina si sarebbe trovato a Caprile ed è proprio in questa frazione che si stanno concentrando le ricerche. Militari e soccorritori sono entrati nell'abitazione dell'uomo e non avrebbero trovato nulla di rilevante per le indagini.

Martedì le ricerche sono durate fino alle 2,30 di notte e alcuni soccorritori si sono fermati in albergo per riprendere la perlustrazione della zona mercoledì mattina. In azione anche un cane molecolare, che sia martedì, sia mercoledì, con il suo fiuto ha confermato la pista che conduce a Cassiglio. Ecco perché sono state effettuate ricerche nel laghetto. Si verificano comunque anche altre piste.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata