Venerdì 18 Maggio 2012

Un anno per la tentata estorsione
a un prete conosciuto su internet

Avrebbe cercato di estorcere del denaro a un sacerdote della Valle Seriana, minacciandolo di divulgare il fatto che si erano conosciuti su un sito di annunci di natura sessuale. Giovedì 17 maggio un ventisettenne padovano, accusato di tentata estorsione, è stato condannato a un anno di reclusione, con il beneficio della pena sospesa.

L'episodio contestato risale a luglio dello scorso anno: in quel periodo il sacerdote, secondo quanto da lui denunciato, aveva saputo che un amico frequentava un sito di annunci, anche di tipo sessuale, e nel tentativo di rintracciarlo, si era a sua volta collegato: così facendo aveva visto alcuni annunci di ragazzi, tra cui quello inserito dal ventisettenne, corredato di fotografie piuttosto esplicite e numero di cellulare.

Il sacerdote avrebbe chiamato e nulla più, ma subito dopo il padovano lo avrebbe richiamato (senza sapere che si trattava di un prete), minacciandolo di far sapere in giro che frequentava certi siti se non lo avesse pagato.

Un po' diversa la versione del giovane, che ha sostenuto di aver concordato anche un incontro a pagamento col sacerdote, poi sfumato all'ultimo minuto per decisione del religioso: la richiesta di denaro sarebbe stata proprio per coprire il suo compenso.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 18 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata