Agli esami terza media
raddoppiati i «non ammessi»

Osservando i tabelloni esposti nelle scuole secondarie di primo grado presenti in città, su sette realtà prese in esame non sono stati ammessi 43 ragazzi, pari al 5,5%. Un dato che, paragonato a quello dello scorso anno, si è quasi raddoppiato.

Agli esami terza media raddoppiati i «non ammessi»

Nella Bergamasca saranno 11.330 gli alunni che dovranno affrontare, nei prossimi giorni, l'esame di terza media.

Osservando i tabelloni esposti nelle scuole secondarie di primo grado presenti in città, su sette realtà prese in esame (Camozzi, Alberico Da Rosciate, Savoia, Donadoni, Mazzi, De Amicis e Muzio) fra 778 alunni complessivi iscritti in terza non sono stati ammessi 43 ragazzi, pari al 5,5%. Un dato che, paragonato a quello dello scorso anno, dove i non ammessi – su nove realtà considerate – erano stati 26, pari quindi al 2,8% dei 918 ragazzi totali, si è quasi raddoppiato.

La metà dei ragazzini che non sono stati ammessi costituiscono i cosiddetti neo – arrivati: alunni stranieri che arrivano in classe nei mesi di marzo e aprile e che quindi non possono, visti i tempi brevissimi, né raggiungere gli obiettivi previsti, né accumulare il tempo scuola minimo previsto dalla legge.

Ma se gli stranieri non ammessi sono molti, c'è da sottolineare anche l'effetto contrario, ossia che spesso sono sempre loro ad eccellere.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 13 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA