Domenica 01 Luglio 2012

Tre minorenni si ubriacano
Una 15enne sfiora il coma etilico

Hanno fatto una bravata, ingurgitando birra e anice fino a stare male, ma una di loro, una quindicenne, ha sfiorato il come etilico. Poteva finire peggio la giornata di tre minorenni che, sabato 30 giugno, si sono dati appuntamento a Osio Sopra, dietro il santuario della Madonna della Scopa, in mezzo ai campi di granturco di viale degli Angeli.

A capo del gruppetto un diciassettenne: con lui un tredicenne e una ragazzina di 15 anni, tutti residenti in zona. Hanno portato bottiglie di birra e di anice e si sono messi a bere a più non posso, sicuri di non essere visti. Faceva un caldo insopportabile ieri, in mezzo ai campi senza nemmeno un albero sotto il quale ripararsi, ma i ragazzi non ci hanno pensato.

Le massicce dosi di alcol e la temperatura elevata, però, hanno messo ko la ragazzina, che verso le 18 si è sentita male. Quando ha perso i sensi gli amici, spaventati, hanno chiamato il 118 con il telefonino. Le condizioni della quindicenne sono sembrate inizialmente gravi: non rispondeva, era a un passo dal coma etilico ed è stata trasportata al policlinico di Zingonia. Le è stato somministrato un farmaco che annulla l'effetto dell'alcol ed è migliorata, ma è tenuta sotto osservazione.

Leggi di più su L'Eco di domenica 1° luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata