Martedì 03 Luglio 2012

Cervello e divulgazione scientifica
Humanitas Gavazzeni vince l'award

I progetti di divulgazione medico scientifica «Brain + Light = Bright! Il Cervello in Luce», mostra-laboratorio sul cervello dedicata ai bambini dagli 8 ai 14 anni, e «Viaggio nel cervello», la lezione interattiva con visite e laboratori dedicati agli studenti delle scuole superiori oltre che al pubblico, realizzati da Humanitas Gavazzeni in occasione di BergamoScienza 2011, hanno vinto il Premio Public Affairs Award 2012 nella categoria "Ospedali" .

Il premio è stato assegnato martedì 3 luglio a Roma in occasione del 4° Convegno Nazionale Public Affairs Association nella sala Capitolare del Senato della Repubblica.

Paola Merlo, responsabile dell'Unità Operativa di Neurologia, Regina Barbò, neuroradiologa e Luca Torcello, responsabile Chirurgia della Colonna di Humanitas Gavazzeni hanno realizzato e coordinato dal punto di vista medico-scientifico «Viaggio nel Cervello».

Sabrina Sperotto ha curato nell'ideazione e realizzazione «Brain + Light = Bright! Il Cervello in Luce» accompagnando i più piccoli alla scoperta del cervello sempre con la formazione ed il coordinamento dei medici del progetto.

Cosa è l'Italian Public Affairs Award
L'Italian Public Affairs Award ha come obiettivo evidenziare i successi e promuovere le best practices in tutta la comunità dei Public Affairs, attraverso il riconoscimento ad organizzazioni, reports e campagne attive nello sviluppo delle tematiche inerenti il settore della sanità e della salute. Al Premio partecipano le seguenti categorie: istituzioni pubbliche; ospedali; università, fondazioni e centri studi; società e associazioni scientifiche; associazioni di volontariato; associazioni o federazioni professionali; farmacie e distributori; organizzazioni private e imprese.

L'Italian Public Affairs Award si pone come laboratorio continuo e permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dalla produzione di reports, progetti, campagne che possano consentire attraverso il sistema del benchmark uno sviluppo reale del sistema socio-sanitario del Paese.

Il Premio, la Giuria, la motivazione
Il Premio è stato assegnato da una giuria presieduta dal senatore Antonio Tomassini, Presidente della XII Commissione Igiene e Sanità del Senato e composta da rappresentanti del Parlamento, del mondo Accademico universitario, dell'impresa, dei consumatori, dei giornalisti e delle Istituzioni nazionali ed internazionali che operano nel settore delle relazioni istituzionali.

Nei confronti dei progetti di Humanitas Gavazzeni, la giuria ha espresso «il più vivo compiacimento per l'opera esemplare portata avanti da voi in tale settore».

a.ceresoli

© riproduzione riservata