Martedì 10 Luglio 2012

Coca dall'Argentina a Bergamo
Smantellata gang criminale

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo e della Compagnia di Treviglio hanno smantellato una organizzazione criminale dedita alla produzione ed al traffico di sostanze stupefacenti. Sette le ordinanze di custodia cautelare eseguite, altri due arresti in flagranza di reato per detenzione e spaccio di stupefacente, mentre sotto indagine sono finite.

L'organizzazione criminale importava cocaina dall'Argentina. L'attività d'indagine, iniziata nel 2008, ha consentito nel tempo il sequestro di kg 1,750 di cocaina, di sostanza da taglio e di materiale per il confezionamento dello stupefacente. Alcuni indagati, imprenditori, riciclavano i proventi del traffico della droga in investimenti commerciali. Nel contesto investigativo sono stati acquisiti elementi per l'individuazione di due soggetti autori di omicidio in Trezzano sul Naviglio (MI) i primi di aprile del 2010.

Gli arrestati sono Gerardo Rosa, 64 anni di Monasterolo e il figlio Luca Rosa 33 anni di Casazza, Pasquale Le Fosse 55 anni di Cortenuova, Silvana Trussardi 32 anni di Monasterolo.

Ai domiciliari Luca Cirullo, 25 anni, di Cividate, Vincenzo Tria, 66 anni di Rogno e Nadia Carini, 60 anni di Rogno.

Arrestati in flagranza di reato Amabile Vitali, 62 anni, moglie di Gerardo Rosa eil figlio Daniele Rosa di 23 anni. Il giudice ha poi rimesso in libertà i due in quanto la sostanza trovato in loro possesso sottoposto a esame reagisce come la cocaina, ma non si tratta di "polvere bianca". Gli inquirenti non escludono che possa trattarsi di un nuovo stupefacente.

e.roncalli

© riproduzione riservata