Mercoledì 11 Luglio 2012

Carobbio, 6 colpi di pistola
contro casa di commercialista

Sei colpi di pistola calibro 38, sparati contro la sua villa da qualcuno che ce l'ha con lui, per motivi al momento sconosciuti. È successo lo scorso fine settimana - ma la notizia era stata tenuta riservata - a un commercialista che abita a Carobbio degli Angeli.

Sul misterioso e inquietante episodio stanno indagando i carabinieri della compagnia di Bergamo, che sono intervenuti subito sul posto, chiamati proprio dal commercialista. L'uomo, al momento del fatto, si trovava in casa e stava dormendo.

L'ipotesi privilegiata dagli inquirenti è quella di un gesto intimidatorio. Ma il professionista avrebbe spiegato ai militari di non avere idea di chi possa essere stato e di non avere nemici, né aver avuto recenti dissidi con qualcuno, né minacce.

L'uomo è stato svegliato di soprassalto da forti rumori. Così - sempre secondo una prima e sommaria ricostruzione - è andato in salotto a vedere cosa stava succedendo, accorgendosi che il vetro di una finestra era andato in frantumi.

Sono stati i militari, appena arrivati sul posto, a ricostruire i fatti e scoprire che si trattava di colpi d'arma da fuoco. Nelle ore successive, infatti, i carabinieri hanno effettuato accurati rilievi, riuscendo a repertare 6 bossoli calibro 38, che ora sono sotto analisi.

Leggi di più su L'Eco di mercoledì 11 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata