Mercoledì 11 Luglio 2012

Ghisalba, tentato colpo in villa
«Facevo il palo»: prende 1 anno

«Facevo solo il palo». Questa ammissione è costata un anno di reclusione all'uomo che, con altri due complici, ha tentato di svaligiare una villetta a Ghisalba nella notte fra martedì e mercoledì. È stato il vicino a dare l'allarme.

I tre malviventi erano arrivati a notte fonda, ma non avevano fatto i conti con il vicino di casa e con il cane. L'animale si è messo ad abbaiare, il vicino ha sbirciato dalla finestra per vedere cosa stesse accadendo. Così ha notato che nel giardino a fianco al suo c'erano tre persone.

Ha chiamato i carabinieri: sul posto i militari della stazione di Martinengo che, nonostante il tentativo di fuga, sono riusciti a bloccare uno dei tre complici. L'uomo, albanese di origini ma residente a Treviglio e sposato con un'italiana, è stato portato in Tribunale per il processo per direttissima.

Disoccupato, l'uomo ha detto di essersi fatto convincere a fare il palo: l'ammissione gli è costata una condanna per tentato furto, patteggiata a un anno. Pena sospesa: l'uomo è stato scarcerato senza obblighi.

r.clemente

© riproduzione riservata