Lunedì 16 Luglio 2012

Cade da una pianta a Pontida
Muore un pensionato 63enne

Un uomo di 63 anni, Gianluigi Secomandi, è morto lunedì 16 luglio, all'interno della sua proprietà, in via Colleoni 186, cadendo da una pianta di prugne. Sono intervenuti, con i carabinieri di Zogno e Cisano, l'ambulanza e l'elisoccorso del 118, ma per il 63enne non c'è stato nulla da fare.

La disgrazia è avvenuta verso le 15. Secomandi, un artigiano piastrellista in pensione, che non era sposato, era salito con una scala su una pianta di prugne nel suo giardino per raccogliere la frutta, quando - per cause non ancora chiarite - è caduto da un'altezza di 3/4 metri.

Un volo fatale, perché il 63enne è atterrato sull'asfalto della strada sbattendo la testa. Una vicina ha notato l'uomo esanime a terra e ha subito avvisato i parenti che a loro volta hanno allertato carabinieri e 118, ma si è subito capito che il pensionato, che teneva in mano un ramoscello, testimonianza di come abbia tentato di aggrapparsi per non cadere, era morto sul colpo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata