Venerdì 20 Luglio 2012

Tre rapine in 10' dopo un litigio
Due anni e mezzo a un 19enne

Il 19enne di Bonate Sotto, che aveva messo a segno addirittura tre rapine nel giro di 10 minuti dopo aver litigato con la fidanzata, ha patteggiato due anni e sei mesi di reclusione (per lui anche 900 euro di multa) con la sospensione condizionale della pena detentiva.

Le tre rapine risalgono allo scorso 12 maggio, quando il 19enne (che aveva discusso animatamente la sera prima con la ragazza per la frase pronunciata da quest'ultima a una festa «Che figura, non hai nemmeno i soldi per comprare un regalo» e che era stato portato in caserma dai carabinieri di Seriate proprio per la violenza del litigio con la fidanzata), si era procurato una scacciacani e, confuso da un mix di arrabbiatura e ancora troppo alcol in corpo, si era improvvisato rapinatore assaltando il bar «Reverse», l'edicola di via Adamello e il bar «Non solo Bruna» venendo riconosciuto dai gestori dei due bar essendo un cliente abituale.

Arrestato dai carabinieri per rapina, subito dopo essersi sbarazzato della scacciacani lanciandola nel Serio, il 19enne aveva ammesso di aver perso la testa dopo il litigio con la fidanzata.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata