Martedì 14 Agosto 2012

Si ribalta con il trattore
Ferito agricoltore a Zogno

Nuovo incidente con il trattore in Valle Brembana: dopo i casi di San Giovanni Bianco e San Pellegrino Terme, questa volta è stato un agricoltore di Zogno a ribaltarsi col proprio mezzo da lavoro. È successo nel tardo pomeriggio di ieri, in località Tiglio, un borgo a pochi chilometri di distanza da Sant'Antonio Abbandonato, sul versante della montagna che sia affaccia su Zogno.

Erano circa le 18,30 quando A. S., 61 anni, di Zogno, era intento a lavorare in un prato di sua proprietà in località Tiglio, in una zona però meglio conosciuta come Miniera. Con lui si trovava anche il fratello, con il quale in questi giorni stava facendo i lavori tipici della fienagione. Nella giornata di ieri si erano occupati della preparazione delle cosiddette «balle di fieno», le avevano caricate sul trattore guidato dal sessantunenne. A quanto si è potuto apprendere, ad un certo punto l'agricoltore avrebbe per cause da accertare perso il controllo del mezzo, che ha preso a rotolare lungo il prato impervio.

Fortunatamente la sua corsa si è fermata dieci metri più sotto: il trattore si è bloccato, seppure in una posizione un po' precaria e capovolto, in mezzo a una radura che si trova a monte della strada agrosilvopastorale che conduce nella proprietà dell'agricoltore e che dista circa 300 metri dalla strada comunale per salire a Sant'Antonio Abbandonato. Il fratello avrebbe richiesto i soccorsi chiamando il 118, che ha inviato sul posto un'ambulanza della Vab, l'elisoccorso e, visto che si trattava di una località impervia, anche i vigili del fuoco di Zogno. Quindi ha aiutato il parente ad uscire dall'abitacolo del mezzo, per quel che poteva.

L'elicottero è arrivato in breve tempo sul luogo dell'incidente e ha calato il medico con il verricello: dopo una prima valutazione delle ferite riportate con il ribaltamento, il soccorritore ha deciso di caricare il paziente sul velivolo per trasportarlo agli Ospedali riuniti di Bergamo, dove gli sarebbe stata riscontrata la frattura di un braccio. I vigili del fuoco di Zogno, una volta sul posto, hanno lavorato per mettere in sicurezza il mezzo, che dopo il ribaltamento si trovava in condizioni precarie.

e.roncalli

© riproduzione riservata