Lunedì 20 Agosto 2012

Svaligiano il bar: arrestati
Si tratta di due clienti abituali

Fino a mezzanotte e 40 erano al bar a bere birra, insieme ad altri clienti e ai baristi, che li conoscono da anni. Alle 2 ci sono tornati da ladri, con l'obiettivo di scassinare il cambiamonete e portare via anche qualcosa da mangiare.

A finire in manette, colti in flagranza dagli agenti della squadra Volanti della questura, due clienti abituali del «Praga Caffè» di via San Tomaso de' Calvi. Si tratta di un trentenne di Bergamo e della compagna di 25 anni di Osio Sotto, entrambi incensurati.

Dopo aver passato la serata nel locale se ne sono andati alla chiusura, a mezzanotte e 40, salutando tutti come se niente fosse. Poco più di un'ora dopo hanno forzato il cancello d'ingresso, sono entrati nel piccolo giardino e hanno rotto una finestra laterale, dalla quale sono penetrati nel bar. Hanno preso il fondo cassa dal registratore, meno di 100 euro, hanno cercato di scassinare il cambiamonete e avevano già ammucchiato sacchetti di caramelle, gomme da masticare e cioccolato.

Il rumore del vetro infanto però ha svegliato i residenti, che hanno chiamato il 113 segnalando la presenza dei ladri nel caffè. È subito intervenuta una pattuglia delle Volanti che ha sorpreso la coppia con le mani nel sacco: i due sono finiti in manette e questa mattina saranno processati per direttissima davanti al giudice del tribunale di Bergamo. La venticinquenne, disoccupata e madre di una bimba di cinque anni, aveva anche lavorato, un solo giorno, come cameriera nel locale.

Leggi di più su L'Eco di lunedì 20 agosto

m.sanfilippo

© riproduzione riservata