Lunedì 20 Agosto 2012

Alle «Olimpiadi delle province»
Bergamo è la 16ª città sportiva

Mentre si discute della necessità o meno di un nuovo stadio, il Sole24Ore pubblica le "Olimpiadi delle province", giunte alla sesta edizione, ovvero la classifica delle città più sportive che vede Bergamo balzare al 16° posto con una risalita di altrettante 16 posizioni rispetto al 2010 quand'era appunto ferma alla 32ª piazza.

Bergamo dunque una città sportiva? Sì almeno per quanto riguarda il calcio a livello professionistico (che non significa peraltro solo Atalanta), dove la città è al secondo posto. A seguire fra gli sport più seguiti a Bergamo, l'atletica e il ciclismo (numero atleti).

La classifica del Sole24Ore è stata stilata in base a 100 parametri o indicatori: il numero dei tesserati, gli sport individuali e di squadra, il numero degli sportivi in una famiglia, la storia sportiva. Manca però un indicatore (almeno non è specificato nell'inchiesta del quotidiano economico) riguardante gli impianti sportivi.

Come ogni classifica anche questa è suscettibile di interpretazione. Tuttavia ci pare che qualche indicazione possa tornare utile. Se il calcio a livello professionistico riscuote così alta attenzione, un motivo ci dovrà pur essere.

Può destare invece un certo stupore la caduta del basket relegato al 73° posto a livello nazionale.

Ad aggiudicarsi il podio nazinale è invece Parma, non certo nuova alle posizioni di prestigio, che supera al fotofinish Genova (già vincitrice nel 2010) e Trento (non solo campionessa uscente, ma anche leader nella prima edizione, datata 2007). Firenze, la capolista del 2008, è quinta e Livorno – che vinse nel 2009 – è sesta.

e.roncalli

© riproduzione riservata