Martedì 21 Agosto 2012

Bergamo nella morsa del caldo
Da domenica arrivano i temporali

Non cede la morsa di caldo africano che in questi giorni sta mettendo a dura prova i bergamaschi: lunedì 20 agosto in città la temperatura massima ha superato i 35 gradi. «È un'estate eccezionale e che entrerà nella storia della meteorologia italiana» ha commentato Francesco Nucera del sito 3bmeteo.com: quella del 2012 verrà ricordata come «l'estate senza fine», tra le più calde, lunghe e secche di sempre. Sette le ondate di calore che si sono susseguite senza sosta. I dati sono parziali ma su oltre il 40% delle località campione si sono registrati più di 30 giorni con temperature superiori ai 34 gradi.

«Aspettiamoci ancora temperature in aumento. Su oltre il 70% delle località di pianura sono attesi mediamente i 36/38 gradi, con punte prossime a 39/40 gradi a Firenze, Mantova e Bologna, 38 a Roma – spiega Nucera –. Come nel 2003, la sofferenza sarà anche di notte. Agli effetti delle temperature si aggiungerà l'alto tasso di umidità che soffocherà il Nord soprattutto nei grandi centri urbani».

L'esperto di 3bmeteo.comè ottimista e vede infatti la fine di questo lunghissimo «calvario meteorologico» entro la fine del mese. Almeno al Centro Nord. Già dal prossimo fine settimana si vedranno gli effetti del cambiamento con i primi temporali sulle Alpi. Il contrasto tra la massa d'aria più fresca con quella calda non sarà però indolore. «Ci aspettiamo forti temporali al Nord tra domenica 26 e lunedì 27 che a causa del calore accumulato potrebbero scaricare ingenti quantitativi d'acqua in poco tempo, vere e proprie tempeste tropicali, di acqua e grandine».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata