Venerdì 24 Agosto 2012

Luna park, l'ultima volta alla Celadina
I giostrai: Il Comune non ci abbandoni

C'è grande preoccupazione tra gli operatori del luna park, giunti a Bergamo nei giorni scorsi in vista dell'apertura delle attrazioni a fine settimana. La notizia, resa nota poco prima di Ferragosto, della vendita per quasi 7 milioni di euro da parte del Comune del piazzale Celadina a una società privata li vede coinvolti in prima persona. Ciò significa che servirà un'altra area destinata ad accogliere le giostre.

Una prospettiva che al momento si presenta ricca di incognite, anche perché il piazzale in questione ha un'estensione di oltre 25 mila metri quadrati, per cui non facilmente sostituibile. Di sicuro gli operatori intendono affrontare questo delicato tema con l'amministrazione comunale prima di congedarsi da Bergamo.

«La notizia riguardante la vendita del piazzale – sottolinea Armando Piccaluga, rappresentante degli esercenti dello spettacolo viaggiante – ci sta preoccupando molto. Il Comune non ci ha inoltrato alcun tipo di comunicazione ma intendiamo sapere al più presto quale destino ci aspetta. Questa è un'area nata per noi, fatta per accogliere divertimenti come i nostri o comunque delle feste. L'aver saputo dal giornale che è stata venduta ci ha messo subito in apprensione». «Comunque vada – dice – non possiamo togliere dal nostro calendario una piazza come Bergamo. Per la nostra categoria è una città storica. Basti ricordare che tanto tempo fa eravamo già presenti sul Sentierone e poi alla Malpensata prima di approdare nel 1967 alla Celadina. Contiamo su un'alternativa valida, siamo fiduciosi e non crediamo che il Comune voglia abbandonarci».

L'apertura del luna park alla Celadina è in programma per venerdì 24 e resterà in funzione fino a domenica 23 settembre. L'esordio coinciderà con una promozione: sarà possibile accedere a molte giostre con un euro. Le stesse agevolazioni di prezzo saranno applicate ogni mercoledì. Inoltre, soprattutto per favorire la frequentazione delle famiglie, dal lunedì al venerdì, nelle fasce orarie tra le 16,30 alle 18,30, sarà in vigore la formula «prendi due, paghi uno». Tali promozioni, che consentono un divertimento a metà prezzo, saranno applicate durante tutto il periodo di permanenza del luna park. Tradotto in numeri il parco viaggiante è così composto: 110 attrazioni mosse da circa 300 autotreni e gestite da 500 persone. Il piazzale potrà essere frequentato nei giorni feriali dalle 16 alle 18,30 e dalle 20,30 alle 24 e in quelli festivi dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 24.

e.roncalli

© riproduzione riservata