Martedì 04 Settembre 2012

Cannabis nascosto nel grano
Ma l'elicottero scova le piante

Nel campo insieme al granoturco c'erano piante di canapa indiana alte più di due metri. A fare la singolare scoperta, lunedì 3 settembre in un appezzamento di terreno a Terno d'Isola, sono stati i carabinieri impegnati in un servizio di controllo del territorio e della viabilità con l'elicottero.

Il velivolo, decollato dalla del nucleo elicotteri di Orio al Serio, nel corso della mattinata ha sorvolato vari comuni dell'Isola: i militari a bordo hanno notato che al confine con i paesi di Bonate Sopra e Chignolo d'Isola crescevano piante di canapa indiana, la famosa «cannabis» da cui si ricavano gli stupefacenti.

Immediatamente hanno allertato il comando dei carabinieri di Bergamo e la vicina caserma di Ponte San Pietro. Le piante sono state quindi sradicate e consegnate ai militari dell'Arma di Calusco, competenti per territorio, che dovranno effettuare le indagini per riuscire scoprire chi le abbia piantate.

Mentre il velivolo dei carabinieri era in perlustrazione sull'Isola l'equipaggio ha anche collaborato con altri colleghi delle stazioni di Ponte San Pietro e Curno per individuare una coppia di zingari che verso le 10 aveva raggirato i personale di una farmacia dell'Isola riuscendo a portar via dei soldi non ancora quantificati. La coppia di rom, vista fuggire a bordo di una station wagon, è riuscita a far perdere le tracce.

Leggi di più su L'Eco di martedì 4 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata