Martedì 04 Settembre 2012

La rapina al bar di Seriate:
gli autori sono due italiani

Sono due italiani gli autori della rapina al bar gestito da immigrati cinesi a Seriate. Si tratta di un 54enne e di un 23enne, entrambi residenti proprio a Seriate. Avevamo puntato una pistola alla gola alla barista e, durante la fuga, avevano sparato in aria.

Li hanno catturati i carabinieri: all'inizio era stato riferito che si trattava di due nordafricani, ma i militari hanno poi precisato che non si tratta di immigrati ma di cittadini italiani.

Il colpo è stato messo a segno lunedì sera, 3 settembre, verso le 21,30 al bar tabacchi «Kimm» di Seriate, in via Italia. L'altra barista, sorella della donna che si è trovata la pistola puntata alla gola, è stata costretta a sdraiarsi sul pavimento. I banditi, con i volti coperti da passamontagna, avevano arraffavato l'incasso del locale.

Usciti dal locale con il bottino, i due malviventi hanno sparato in aria per due volte, ma la loro fuga è durata poco: perché la madre delle due bariste, che al momento dell'assalto si trovava nel retro del locale, senza essere vista dai banditi era nel frattempo riuscita a uscire da una porta di servizio e a dare l'allarme.

In breve, sul posto sono intervenuti i carabinieri, che non distante dal bar sono riusciti a bloccare i due presunti autori della rapina.

r.clemente

© riproduzione riservata