Martedì 04 Settembre 2012

Meno 7 milioni. E via Tasso
«taglia» la palestra del Lussana

Ancora nessuna comunicazione ufficiale da Roma per indicare alla Provincia l'ammontare esatto dei tagli che dovrà attuare. Si parla di circa 7 milioni di euro entro il 2012. Ma nel frattempo, l'ente non può «bloccare» tutti gli interventi.

E più il tempo passa «meno noi saremo in grado di far fronte ai tagli richiesti e rischiamo di andare in disavanzo. E questo è assurdo» ha tuonato il presidente Ettore Pirovano. Che lunedì 3 settembre ha incontrato i capigruppo per iniziare a coinvolgerli per decidere cosa tagliare.

Intanto, sotto il provvedimento Monti rischia di restare schiacciata la realizzazione della nuova palestra del Liceo scientifico Lussana: i 900 mila euro di fondi provinciali, già inseriti in bilancio, potrebbero essere spazzati via dai tagli romani.

Ai fondi provinciali per realizzare la palestra si aggiungeranno i 300 mila euro che arriveranno dall'associazione di promozione sociale «Grati al Liceo Lussana», che ha donato anche il progetto. In cambio la struttura sarà concessa per 12 anni all'associazione. La nota dolente sul rischio di non avere più i fondi provinciali è stata comunicata dall'assessore all'Edilizia scolastica Roberto Anelli ai consiglieri della quarta e seconda commissione, riuniti ieri, nella seduta presieduta da Maurizio Maggioni.

La copertura finanziaria, ha ricordato l'assessore, c'è. «Ma siccome dovremo fare dei tagli per circa 7 milioni di euro - ha aggiunto - e questa operazione rientrerà tra le spese correnti, probabilmente i fondi ci saranno tolti». Ma l'operazione sarà riproposta nel 2013.

Leggi di più su L'Eco di martedì 4 settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata