Giovedì 20 Settembre 2012

Spaccata a vuoto, ladri beffati:
il cambiamonete era «deserto»

Alla fine la banda dei videopoker ha fatto cilecca. Merito del gestore del bar Orfeo di Castelli Calepio che nelle macchinette posizionate nel suo locale, cambiamonete compreso, non ha lasciato praticamente nulla. E i ladri se ne sono andati con le pive nel sacco.

Il tentato furto è stato messo a segno nella notte fra mercoledì e giovedì: alle 4 del mattino i complici, utilizzando come ariete una Fiat Punto che era stata rubata a Villongo il 7 settembre, hanno sfondato la vetrina del bar.

Ma una volta entrati nel locale di via Carletti probabilmente si sono accorti di aver fatto tutto per niente. Nel cambiamonete che avevano preso di mira non c'era praticamente un euro.

Se ne sono dovuti andare a mani vuote: sul posto sono poi intervenuti per le indagini i carabinieri, che ora stanno aspettando una denuncia del gestore del bar per quantificare il danno. Danno limitato, si fa per dire, alla distruzione della vetrata.

r.clemente

© riproduzione riservata