Mercoledì 26 Settembre 2012

Verdello, furto al distributore:
vigilante assalito con l'estintore

Hanno bloccato con dei tubi le entrate del piazzale delle pompe di carburante e si sono preparati la via di fuga sul retro tagliando la rete di recinzione. È stato studiato nei dettagli il piano di azione dei ladri che, nella notte fra lunedì e ieri, a Verdello, hanno messo a segno una spaccata ai danni del bar del distributore Eni, sulla ex statale 42.

Bottino: una slot machine e circa 15 mila euro in sigarette. È stato anche sabotato un contatore dell'elettricità per togliere corrente all'illuminazione del piazzale.

L'impianto di videosorveglianza, però, è auto-alimentato e ha filmato i ladri in azione: erano in tutto quattro e con il volto travisato. Ha ripreso anche il momento in cui la guardia di un istituto di vigilanza, insospettita dal fatto che fosse tutto al buio, si è fermata di fronte al distributore.

Improvvisamente si è vista arrivare addosso uno dei quattro malviventi che gli ha spruzzato contro la schiuma di un estintore. È accaduto intorno alle 2,10. I ladri, dopo aver sbarrato le entrate del piazzale del distributore, hanno sfondato a martellate una delle vetrine del bar.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 26 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata