Sabato 06 Ottobre 2012

Carte d'identità in bianco:
cento rubate a Parzanica

Ricompariranno chissà dove e con la faccia di chissà chi. Certo è che l'utilizzo delle carte d'identità in bianco rubate nella notte fra venerdì e sabato dagli uffici del Comune di Parzanica non sarà dei più leciti.

I ladri - che sembrano aver agito a colpo sicuro - non si sono fermati certo davanti alla cassaforte. Si erano portati al seguito una smerigliatrice e, incuranti del rumore che stavano facendo, hanno lavorato a lungo, fino ad aprirla.

Il furto è stato scoperto quando ormai il danno era fatto: se n'è accorta sabato mattina un'impiegata del Comune, che ha subito dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti, per rilievi e accertamenti, i carabinieri di tavernola.

Le carte d'identità in bianco che sono sparite sono in totale 100: un bel numero, sicuramente fruttteranno bene agli autori del colpo che le venderanno sul mercato nero, magari per l'immigrazione clandestina se non peggio.

Dagli uffici, stando ai primi accertamenti, non sarebbe stato portato via altro. In cassaforte non c'erano contanti.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 7 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata