Domenica 14 Ottobre 2012

Meteo: tanta pioggia in arrivo
Neve attesa lunedì a quota 2 mila

Una diffusa variabilità ha frequentato sabato 13 ottobre i nostri cieli, alternando tranquillità e qualche sprazzo di sole, specie in mattinata, a densi arrivi di nubi da Sud-Ovest, con quella tipica traiettoria che per i nostri vecchi era l'andare a «càrga mùt», quando cioè le nubi da meridione si addensano contro le Orobie, e non è mai un buon segno.

E se i giorni scorsi sono stati benigni con noi, con passaggi nuvolosi piuttosto sterili, ecco sabato pomeriggio il breve ma violento temporale arrivato da Sud-Ovest, in pieno assetto estivo per il modo di piovere e di tuonare.

Domenica mattina ci dovrebbe toccare una pausa asciutta, con solo isolati rovesci verso i monti, ma un nuovo sensibile peggioramento è atteso a partire dal pomeriggio. Si tratterà stavolta di una perturbazione ben più attiva e organizzata delle precedenti, che porterà piogge intense e diffuse su tutta la nostra provincia, già nel corso della prossima notte e a seguire per tutta la giornata di lunedì.

Giustificato quindi anche l'avviso meteo, diffuso dagli enti nazionali, perché si tratterà dell'ingresso sul Nord Italia di una perturbazione atlantica seguita da aria fresca, che troverà molte energie nell'aria mite e umida che ancora staziona attorno al Mediterraneo. La neve è attesa lunedì nei pressi dei 2000 metri, ma in serata va a migliorare.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata