Mercoledì 17 Ottobre 2012

Stazione, venerdì le guardie
Obiettivo, garantire la sicurezza

Per risolvere i problemi di sicurezza alla stazione ferroviaria di Bergamo da venerdì 19 ottobre arriveranno le guardie giurate . Il progetto è stato presentato in Prefettura:  le guardie saranno da sei a otto e effettueranno controlli dalle 21 alle 6.

Saranno operative sette giorni su sette e saranno ingaggiate, da due diverse società, da Trenord, che si farà carico anche della spesa.

L'occasione della firma del protocollo d'intesa sulla sicurezza alla stazione Fs è servita anche una valutazione del servizio, da poco avviato, di assistenza sociale per le persone svantaggiate gravitanti nell'area della stazione.

Le guardie affiancheranno gli operatori di Caritas, Nuovo Albergo Popolare e Servizio Esodo, già operativi dalle 22,30 alle 2 del mattino. Per loro il costo è di 88 mila euro, in parte finanziato dal Comune di Bergamo.

Negli ultimi 20 giorni gli operatori sono entrati in contatto con 48 persone che vivono e gravitano nella zona della stazione: il loro numero, è stato fatto rilevare, è in aumento dalle 35 che si erano registrate a ottobre.

Ora gli operatori stanno già preparandosi ad affrontare, al fianco delle persone in difficoltà, anche l'inverno: con il freddo, si teme, il numero delle persone che arriveranno a chiedere aiuto dovrebbe aumentare ancora.

r.clemente

© riproduzione riservata