Sabato 20 Ottobre 2012

Sei vigili su 7 chiedono il trasferimento
A Osio Sotto divampa la polemica

Scoppia il caso polizia locale a Osio Sotto. I vigili sono finiti al centro di una polemica fra la maggioranza e la minoranza. «I cittadini si chiedono cosa sia successo all'ufficio di polizia locale», è quanto si legge su un volantino, firmato dalla lista civica La Margherita, che è stato distribuito nei giorni scorsi in paese.

A suscitare il quesito il fatto che sei dei sette agenti del corpo (escluso il comandante Massimo Zucchinali) hanno chiesto la mobilità, ossia l'autorizzazione a trasferirsi a lavorare in un altro ente comunale. Le richieste sono state presentate, a distanza di pochi giorni l'una dall'altra, cinque a giugno e una a luglio.

Allora questo fatto, che non può essere ovviamente considerato una coincidenza, era passato sotto traccia. Ora i consiglieri de La Margherita chiedono alla maggioranza della lista Lega Nord-La via, e in particolare al sindaco Attilio Galbusera, di dare una spiegazione ufficiale, aggiungendo «che a Osio Sotto, un fatto così grave ed eclatante, non è mai accaduto».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata