Banda del Rolex ancora in azione
Via Madonna della Neve, donna rapinata

Ennesimo colpo e sempre con la stessa tecnica: si avvicinano all'auto della loro vittima che al polso ha un orologio prezioso e poi glielo strappano e scappano via con l'ingente bottino. L'ultimo caso nella mattinata di martedì 23 ottobre, in via Madonna della Neve.

Banda del Rolex ancora in azione Via Madonna della Neve, donna rapinata

Ennesimo colpo e sempre con la stessa tecnica: si avvicinano all'auto della loro vittima che al polso ha un orologio prezioso e poi glielo strappano e scappano via con l'ingente bottino. L'ultimo caso nella mattinata di martedì 23 ottobre, in via Madonna della Neve, in pieno centro a Bergamo: intorno alle 10 una donna di 56 anni, a bordo della sua auto, un'Audi A4 Station Wagon, è stata avvicinata da due persone in sella a uno scooter. I due, con grande rapidità, hanno aperto la portiera e le hanno strappato l'orologio dal polso, per poi scappare a tutta velocità.

Un colpo, questo, che non resta isolato: nelle ultime settimane la questura di Bergamo ha raccolto almeno 7 casi simili. Colpisce, sparisce per qualche giorno e poi torna: a intervalli regolari la «banda del Rolex» fa visita alla nostra città e lascia sempre il segno.

Le ultime due vittime, dopo il caso di via Madonna della Neve, sono una donna di 54 anni e un avvocato, rapinati dei preziosi orologi Patek Philippe che portavano al polso. Un bottino complessivo di circa quarantamila euro. I banditi sono probabilmente sempre gli stessi, due uomini su uno scooter nero, vestiti di scuro e con i volti coperti dai caschi. Qualcuno è anche riuscito a prendere il numero di targa del vespone, che però, controllato dalla questura, risulta inesistente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA