Mercoledì 24 Ottobre 2012

Casnigo, per evitare un'auto
muore un motociclista di Leffe

È di un morto il tragico bilancio dell'incidente avvenuto mercoledì 24 ottobre a Casnigo, sulla strada provinciale 35 della Val Seriana: un motociclista, un 54enne di Leffe, Franco Spampatti, per evitare una Volkswagen Golf è uscito di strada e per lui non c'è stato nulla da fare.

È successo poco dopo le 11,30. Secondo una primissima ricostruzione delle forze dell'ordine, il motociclista, originario di Gandino, sposato e con un figlio, era in sella alla sua Aprilia Dorsoduro e si stava dirigendo verso Bergamo sulla strada provinciale 35 della Val Seriana, in territorio di Casnigo, quando si è trovato di fronte una Volkswagen Golf, condotta da un 38enne di Bovezzo (Bs), che stava girando verso sinistra per entrare in una proprietà privata.

Il motociclista, per evitare l'auto, ha frenato (sono rimasti i segni sull'asfalto), ma ha perso il controllo della moto, diretta contro un muretto. Il 54enne è finito contro la Golf che stava svoltando, mentre l'Aprilia ha continuato la sua corsa urtando una Seat Ibiza, con al volante una 30enne di Piario (rimasta ferita leggermente), che stava arrivando dalla direzione opposta.

Il motociclista è morto praticamente sul colpo. Inutili il soccorsi dell'ambulanza del 118, intervenuta con i carabinieri di Albino e di Fiorano e la polizia locale. Inutili i tentativi di rianimare il 54enne. Lo staff medico ha potuto constatare soltanto il decesso del motociclista, di professione autotrasportatore e con una grande passione per la montagna (era iscritto al Cai di Leffe).

Sul posto sono arrivati i parenti dell'uomo, tra cui la moglie, e ci sono state scene strazianti. Il traffico è rimasto bloccato per oltre un'ora e mezzo con file lunghissime.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata