Mercoledì 24 Ottobre 2012

La protesta di Gazzaniga
Giovedì si pagano gli stipendi

Dovrebbe risolversi giovedì la situazione degli operai della «DVJ» di Martinengo, che sta lavorando all'Ospedale di Gazzaniga per un subappalto ricevuto dalla Seli di Monza, appaltatrice dei lavori per l'azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate.

I lavoratori dell'impresa bergamasca questa mattina avevano minacciato azioni eclatanti se non fossero stati pagati al più presto gli stipendi (in media 5 mensilità a testa, per la decina di operai). Gigi Brignoli, della segreteria della Filca Cisl di Bergamo, è riuscito a incontrare, in un'improvvisata riunione presso la direzione del Bolognini, il direttore dell'azienda, Amadeo Amedeo, e i titolari delle due ditte interessate.

«Grazie anche alla volontà di tutte le parti a seguire la stessa direzione – dice Brignoli – la situazione si è sbloccata. Domani dovremmo definirla, a Monza, dove la Seli si è impegnata a garantire un anticipo alla DVJ per sanare la situazione. Quella di oggi, è una situazione che si verifica, o si potrebbe verificare, quotidianamente nella nostra provincia. Qui, infatti, le imprese edili vivono una crisi di liquidità particolarmente grave, con il patto di stabilità, gli enti pubblici hanno sempre maggiori difficoltà a saldare le fatture, e le banche non concedono più anticipi sui crediti fatturati. E come sempre, tutte le difficoltà si scaricano sui lavoratori. Tante imprese in provincia sono nelle stesse situazioni. Ogni giorno – conclude Brignoli – rischiamo di avere le gru piene di operai che protestano».

a.ceresoli

© riproduzione riservata