Strade gruviera in provincia
Rattoppi prima del gelo

Via ai rattoppi sulle strade della Provincia martoriate dalle buche prima che il maltempo le trasformi in voragini. «Dobbiamo intervenire ora altrimenti con l'inverno si rischia che il catrame venga via subito» spiegano i funzionari della Provincia.

Strade gruviera in provincia Rattoppi prima del gelo

Via alla controffensiva prima del gelo. Via ai rattoppi sulle strade martoriate dalle buche prima che il maltempo le trasformi in voragini. «Dobbiamo intervenire ora altrimenti con l'inverno si rischia che il catrame venga via subito» spiegano i funzionari della Provincia. Via Tasso ha stanziato 2 milioni per asfaltature e manutenzioni ordinarie sulle strade. A tempo record sono stati appaltati i lavori e gli operai sono già all'opera.

«Non immaginatevi chilometri di strade asfaltate...» si affretta a spiegare l'assessore provinciale alla Viabilità Giuliano Capetti. Già, non sono più gli anni d'oro delle strade – butta lì in battuta, ma di fatto è davvero così – e di soldi a bilancio, tra tagli e spending review, ce ne sono sempre di meno anche per sistemare le buche. Pure il presidente Ettore Pirovano lo va ripetendo da tempo: «Qui non abbiamo neanche i soldi per sistemare le strade, figuriamoci per fare il resto». «Beh – chiosa Capetti – diciamo che questo che stiamo iniziando è un intervento a macchia di leopardo. Con due milioni non possiamo fare i miracoli, abbiamo quasi 1.400 chilometri di strade da gestire». E allora via con le economie: dove è necessario si rattoppa solo la buca, in altri tratti più dissestati magari si asfalta un centinaio di metri, in altri ancora si fa solo una carreggiata se l'altra è in buono stato, e dove non è proprio così male si rimanda a tempi migliori e risorse più floride. «Con due milioni non si fanno i chilometri, andiamo a sistemare le strade più ammalorate. È comunque un passo in avanti».

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA