Venerdì 26 Ottobre 2012

Calderoli: Le elezioni regionali
coincidano con quelle politiche

«Sbaglia Roberto Formigoni nel sostenere che le elezioni per la Regione Lombardia si dovranno svolgere in una data compresa tra il 16 dicembre e il 27 gennaio». Lo afferma il responsabile organizzativo federale e del territorio della Lega Nord, sen. Roberto Calderoli .

«E sbaglierebbe insieme a lui - aggiunge - se così fosse, anche il ministro degli Interni perché una simile scelta contrasterebbe con l'articolo 7 del decreto legge 98/2011 che prevede al comma 1 che "A decorrere dal 2012 le consultazioni elettorali per le elezioni dei sindaci, dei presidenti delle province e delle regioni, dei consigli comunali, provinciali e regionali, del Senato della Repubblica e della Camerea dei Deputati, si svolgono, compatibilmente con quanto previsto dai rispettivi ordinamenti, in un'unica data nell'arco dell'anno". Sulla base di questa norma, di conseguenza, l'unica data possibile per le elezioni della Regione Lombardia, in caso di scioglimento del consiglio regionale, può essere soltanto quella in coincidenza con le elezioni Politiche».

«Pareri diversi, che richiamano la sentenza 196 del 2003 della Corte Costituzionale, dimenticano: 1) che la sentenza non verteva sulla corretta interpretazione del termine indire 2) che l'interpretazione stessa è collocata in una parentesi 3) che la sentenza era relativa ad una legge regionale della Regione Abruzzo 4) che in materia elettorale non si può utilizzare il canone interpretativo dell'analogia, soprattutto in considerazione del fatto che proprio in tale materia il legislatore ha sempre ponderato esattamente il lessico secondo il senso proprio delle espressioni utilizzate. Infatti, nella Costituzione, si distingue tra lo svolgersi delle elezioni e l'atto giuridico della loro indizione, vedasi Art. 61. Le elezioni delle nuove Camere hanno luogo entro …(omissis) e Art. 87. Il Presidente della Repubblica… (omissis)… indice le elezioni delle nuove Camere e ne fissa la prima riunione».

«Per cui qualunque ipotesi di elezioni per la Regione Lombardia in una data compresa tra il 16 dicembre e il 27 gennaio non sarebbe supportata né dalla dottrina né tanto meno dalla giurisprudenza. E pertanto l'unica data possibile per il voto in Lombardia sarà quella che sarà fissata per le elezioni Politiche».

e.roncalli

© riproduzione riservata