Sabato 27 Ottobre 2012

Banda dei Rolex, le indagini:
Bergamo-Brescia fianco a fianco

La banda del Rolex non colpisce solo la città di Bergamo: anche a Brescia sono stati cinque i colpi commessi dall'inizio di settembre, con la stessa tecnica e molto probabilmente dagli stessi autori.

Dieci rapine da noi, cinque dai «cugini» bresciani: numeri più che sufficienti per una stretta collaborazione tra la squadra Mobile di Bergamo e quella di Brescia. Gli agenti indagano insieme per cercare di dare un nome e un volto al gruppetto di 3-4 persone che sta creando allarme tra i possessori di orologi di lusso.

Nel mirino dei rapinatori ci sono Rolex (il modello Daytona è particolarmente gradito) ma anche Patek Philippe e Piguet. Difficile identificarli, anche perchè hanno quasi sempre i volti coperti da caschi integrali, ma gli investigatori sono convinti che siano «trasfertisti» provenienti dalla Campania.

Nella nostra città sono dieci le rapine messe a segno dall'inizio di settembre. Il decimo colpo, reso noto solo venerdì, risale al 16 ottobre. In quella sola giornata erano state ben tre le vittime dei banditi.

L'allarme quindi resta alto e gli agenti della squadra Mobile hanno rafforzato il pattugliamento, anche in borghese, in tutto il centro città. Si spera in qualche giorno di tregua, visto il cattivo tempo. Nel frattempo le indagini proseguono, rivolte soprattutto in Campania.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 27 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata