Martedì 30 Ottobre 2012

Scoppia una bombola, muore una coppia
Salvo il figlio: era a Treviglio per lavoro

Erano in cucina per preparare il pranzo. La bombola del gas, alla quale era collegato il fornello, è esplosa improvvisamente. Un boato che è stato udito in tutto il quartiere, nella periferia est di Voghera (Pavia). La fiammata sprigionata dalla bombola ha investito Igino Merli, 74 anni, e la moglie Maria Tassisto, 76 anni.

Dall'interno del loro appartamento, al piano terra di un'abitazione in via Toti 18 a Voghera (Pavia), subito dopo il botto si sono sentite per alcuni secondi delle urla. Un disperato tentativo di chiedere aiuto. Poi nella casa è calata il silenzio.

Quando i vigili del fuoco, i carabinieri e i medici del 118 sono riusciti ad entrare, ormai non c'era più nulla da fare. La coppia di pensionati vogheresi è morta quasi subito dopo lo scoppio della bombola, per le gravissime ferite riportate e dopo aver respirato i gas velenosi sprigionati nell'aria. I loro corpi, carbonizzati, sono stati portati via dall'appartamento di via Toti alle 16.

L'abitazione dove questa mattina si è consumata la tragedia si sviluppa su due piani. Al piano terra abitavano Igino Merli e la moglie Maria Tassisto. Al primo piano risiede un'altra anziana: una signora di 82 anni che si è salvata perché all'ora in cui è avvenuta l'esplosione era uscita di casa per andare in edicola ad acquistare il giornale.

L'abitazione di via Toti 18 è stata dichiarata inagibile; nessun danno, invece, per le altre case della zona. Dopo aver sentito lo scoppio, qualche vicino ha cercato di entrare nell'appartamento per soccorrere i due pensionati. Ma ogni tentativo è stato vano.

L'esplosione ha mandato in frantumi i vetri delle finestre, facendo saltare le persiane. Dall'interno dell'appartamento usciva del fumo nero. L'aria era irrespirabile. È stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per riuscire finalmente ad entrare. Ma ormai, purtroppo, era tardi. Sarà l'autopsia a stabilire le cause della morte della coppia di anziani vogheresi.

Igino Merli e Maria Tassisto lasciano il figlio Michele, 37 anni, ex dipendente della Brasilia, una ditta della zona che ha chiuso nei mesi scorsi. Questa mattina Michele Merli si trovava a Treviglio per ragioni di lavoro, quando si è verificato l'incidente che è costato la vita ai suoi genitori.

In via Toti, a poche decine di metri dal luogo dove è avvenuta l'esplosione, abita Mauro Nespoli, medaglia d'oro alle recenti Olimpiadi di Londra con la nazionale italiana nella gara a squadre di tiro con l'arco. Nespoli (che è in attesa di riprendere la preparazione in vista della prossima stagione) questa mattina era a casa ed è stato tra i primi ad accorrere in strada per capire cosa era successo e cercare di aiutare la coppia di anziani.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata