Mercoledì 31 Ottobre 2012

Il degrado dell'asse interurbano
Un lettore: pericoli in galleria

L'asse interurbano nel tratto che attraversa l'Isola torna nell'occhio del ciclone. In redazione è giunta l'ennesima segnalazione di un lettore che descrive lo stato in cui si trova la pavimentazione e i pericoli riscontrati in galleria.

Ecco il testo

«Quando si mette mano all'asse interurbano nella zona di Bonate Sopra ? L'asfalto ormai fa schifo sembra una strada di un Paese Sud Americano, ci si rimbalza la palla tra Anas e Provincia per i lavori del fondo stradale fuori dalla galleria San Roberto e poi ci si piange addosso per il taglio di 7mln di euro alla Provincia ? La galleria presenta molte luci bruciate, le fodere delle pareti sono tutte rotte, non parliamo delle infiltrazioni d'acqua. La segnaletica verticale e orizzontale è inesistente e quella poca che c'è e sporca e danneggiata. Dispositivi di emergenza di emergenza per segnalazioni di pericolo e segnalazioni delle vie di fuga non funzionano correttamente. E infine l'immondizia regna sovrana ovunque. Il bello poi quando tagliano l'erba ai lati dell'asse interurbano, la raccolta della stessa non avviene in parecchi punti e l'immondizia giace in bella vista a cielo aperto. Del resto come disse qualcuno il progetto di realizzazione è vecchio di 30 anni. Scusate noi spendiamo soldi per la segnaletica orizzontale e quando si appaltano i lavori di manutenzione nessuno si cura dei danni provocati nell'esecuzione di questi lavori ? Fuori dalla galleria San Roberto e in altri tratti dell'asse i le barriere divisorie New Jersey sporgono pericolosamente dalla loro sede e nessuno da anni se ne cura.

Giuseppe A.

e.roncalli

© riproduzione riservata