Sabato 10 Novembre 2012

Antegnate, spacciavano coca
difesi da un feroce rottweiler

Per arrestare gli spacciatori i carabinieri hanno dovuto affrontare, non senza difficoltà, anche un inferocito rottweiler che una coppia di conviventi utilizzava per difendere la propria casa, teatro dello spaccio di cocaina ad Antegnate.

A mettere nei guai i due sarebbe stata una segnalazione arrivata ai carabinieri di Crema e Soncino. A processo sono finiti un disoccupato di 42 anni e la compagna di 45 anni, pensionata. I militari hanno appurato che quando l'acquirente arrivava sotto casa, preceduto da un accordo telefonico, il 42enne scendeva con la droga e incassava.

A quel punto hanno deciso di intervenire, bloccando l'uomo proprio al momento dell'ennesima cessione: addosso aveva la cocaina e circa 800 euro. L'arrestato ha cominciato a gridare: i carabinieri, pensando fosse un segnale hanno raggiunto l'appartamento ma sul pianerottolo si sono trovati di fronte un rottweiler inferocito.

Sono quindi riusciti ad entrare in casa dopo diverso tempo. Hanno trovato tracce di cocaina sparsa. A processo, l'uomo ha scelto di non rispondere, la donna ha respinto tutte le accuse. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo dell'11 novembre

r.clemente

© riproduzione riservata