Lunedì 12 Novembre 2012

Lega, ok dal Consiglio federale
In Regione candidato Maroni

È ufficiale: il Consiglio federale della Lega Nord «ha deliberato all'unanimità di candidare Roberto Maroni alla guida delle Regione Lombardia». Lo comunica il Carroccio al termine della riunione che si è svolta nel pomeriggio di lunedì 12 novembre.

Già domenica Maroni aveva dato la sua disponibilità a candidarsi: «Per me che ho fatto varie volte il ministro - ha detto - è un orgoglio, non c'è niente di più importante che poter essere al governo della mia regione, sarà una battaglia dura, ma siamo pronti». Maroni ha anche indicato i principali due punti punti del programma: «Almeno il 75% delle tasse che si pagano sul territorio devono rimanerci e la lotta alla criminalità organizzata. La Lombardia non è caduta perché la Lega ha tradito i patti, ma perché non ha potuto sopportare che ci fosse un assessore del Pdl arrestato per concorso esterno con la 'ndrangheta».

«L'ufficializzazione da parte del Consiglio Federale della Lega della candidatura di Roberto Maroni alla Presidenza della Regione Lombardia non è una sorpresa – ha dichiarato Gabriele Albertini, candidato alla presidenza della Regione Lombardia. - È una decisione che mi aspettavo, coerente con quanto dichiarato fino ad oggi dal Segretario della Lega Nord e con la raccolta di firme effettuata dalla base del movimento. Secondo i sondaggi Maroni parte terzo, con un certo distacco, ma la sua abilità e la sua lunga esperienza sul territorio gli permetteranno di guadagnare posizioni – ha concluso Albertini. - Gli auguro dunque buona fortuna».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata