Martedì 13 Novembre 2012

Centro Servizi, che odissea
100 miliardi di lire buttati: il video

Cento miliardi di vecchie lire nel vuoto più assoluto, perché il Centro servizi delle finanze di Bergamo è talmente disgraziato da non venire preso in considerazione da nessuno. Dentro lo scatolone di cemento, lo scenario è da bombardamento: non c'è un vetro intatto, spariti impianti di qualsiasi tipo e quei pochi rimasti sono letteralmente devastati. GUARDA IL VIDEO

Si sono fregati pure i tombini e il quarto piano è allagato in buona parte. Ci puoi arrivare solo con scale mai finite, prive di corrimano, buie peste dal seminterrato al primo piano: nell'atrio centrale ci sono gli ascensori, mai utilizzati. E siccome non hanno badato a spese, in questo capolavoro, ce ne sono ben 8.

Qui il tempo si è fermato l'11 giugno del 1994, quando i lavori sono stati sospesi: il cantiere si è svuotato ed è cominciato il saccheggio. E pensare che, al netto della sorpresina della bonifica per possibile presenza di residuati bellici, erano bastati poco più di 2 anni per tirare su questo mostro che avrebbe provocato qualche imbarazzo persino nella Ddr dei tempi d'oro.

Che futuro vorresti per il Centro servizi? Riqualificazione o abbattimento? VOTA IL SONDAGGIO

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 13 novembre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata