Lunedì 26 Novembre 2012

Tasse 1/ Arriva l'ultima stangata
Saldo Irpef, poi l'Imu. Ce la fai?

Arriva l'ultima grande stangata. Nei prossimi giorni anche i bergamaschi dovranno mettere mano al portafogli per pagare il saldo dell'Irpef, il 30 novembre, e l'ultima rata dell'Imu, il 17 dicembre. Non sono pochi quelli che hanno chiesto un prestito, spesso negato.

Non si può dire che sia il momento migliore: i risparmi delle famiglie, depauperati dalle tasse, certo non daranno impulso all'economia. E alla vigilia delle feste, quando il settore del commercio spera in un aumento del volume delle vendite, questo non farà altro che peggiorare la situazione.

Oltretutto - e non si capisce perché - per il saldo dell'Irpef, così come per quello dell'Imu, non si può usufruire di dilazioni. Rateizzazioni che sono invece possibili per il primo acconto Irpef, con rate mensili, e per l'Imu (anche se solo sulla prima casa e relative pertinenze).

Il sovraccarico di tasse, da pagare tutte insieme, desta nei contibuenti ben più di una preoccupazione. Con i margini ridotti all'osso, molti fanno oggettivamente fatica a trovare l'intero importo necessario ai due saldi «salasso».

Tanto che alcuni si sono già rivolti agli istituti di credito per chiedere un prestito ponte, per evitare di restare completamente a secco, oppure addirittura per poter pagare le tasse.

Tu ce la fai a pagare Irpef, Imu e ad avanzare qualcosa per la famiglia o per l'attività? Hai provato a chiedere aiuto alla tua banca? Avevi qualcosa da offrire in garanzia? Cosa ti hanno risposto? 

Raccontaci tutto scrivendo alla redazione

r.clemente

© riproduzione riservata