Sabato 15 Dicembre 2012

Trenord, ancora disagi:
ritardi e cancellazioni

Ancora disagi sui treni regionali lombardi per il malfunzionamento del nuovo sistema informatico di gestione dei turni, introdotto da Trenord all'inizio della settimana. Dopo gli oltre 200 treni soppressi venerdì, sabato ai guasti in corso di riparazione si è sommato il maltempo dovuto alle precipitazioni nevose.

Alla stazione di Cadorna, non si segnalano resse anche per via della giornata prefestiva. Ma sul sito di Trenord si segnalano ancora diversi problemi su varie tratte, con ritardi e cancellazioni. A Cadorna, prima delle 10, un treno veniva segnalato in arrivo con 32 minuti di ritardo.

Un paio di treni vengono descritti come "non effettuati" ed era in corso un servizio sostitutivo di autobus tra Seregno e Milano. Bus sostitutivi anche tra Saronno e Seregno, a Lancetti. In stazione Centrale, sulla direttrice Milano-Leco-Sondrio-Tirano, viene avvisata la possibilità di ritardi e cancellazioni per "le avverse condizioni meteo".

Sulla Linea S6, Trenord stamani annuncia alcuni ritardi, fino ai 105 minuti di un treno tra Pioltello e Novara, e cancellazioni tra Gallarate e Varese. A complicare la situazione, comunque in miglioramento rispetto ai giorni scorsi grazie al lavoro incessante dei tecnici, potrebbe sommarsi, domenica, anche lo sciopero regionale dell'organizzazione sindacale Orsa.

In mattinata Trenord ha precisato che alle 10 erano circolati sulla rete ferroviaria 700 treni, di cui il 70% arrivati a destinazione con ritardi fino a 7 minuti. Gli altri con forti rallentamenti dovuti al maltempo soprattutto sulle linee da e per Mantova, Chiasso, Bergamo via Albairate (Milano) e Seregno (Milano). La situazione nelle stazioni è generalmente tranquille e sono state segnalate, finora, una quarantina di cancellazioni.

r.clemente

© riproduzione riservata