Lunedì 31 Dicembre 2012

Stazioni sciistiche aperte
Il sole riempie le seggiovie

Buon innevamento – fino a 80 centimetri nelle parti più in quota – e sole splendente hanno favorito in questi giorni l'arrivo, nelle valli Brembana, Seriana e di Scalve, degli appassionati di sci alpino e nordico. Si scia praticamente in tutte le stazioni delle Orobie (a eccezione di Piazzatorre per i noti problemi tra Comune e alcuni proprietari delle aree) e così dovrebbe essere anche nei prossimi giorni, con temperature che probabilmente rimarranno sufficientemente fredde.

Buone presenze, in questi giorni, nelle stazioni della Valle Brembana, in particolare a Foppolo, Carona e San Simone di Valleve (comprensorio di Brembo Ski) dove sono aperti ormai tutti gli impianti e i 50 chilometri di piste.

Situazione simile a Valtorta-Piani di Bobbio, con una trentina di chilometri di piste praticabili e ben innevate. Si scende anche grazie agli skilift di Zambla, Alben-Oltre il Colle e Piani dell'Avaro-Cusio. Sempre in Val Brembana sono aperte le piste di fondo di Foppolo e Branzi (dove domani sera è prevista una gara in notturna), Valtorta, Roncobello e Piani dell'Avaro. A Mezzoldo, zona rifugio Madonna delle Nevi, è aperto il «Paradiso delle ciaspole», con possibilità noleggio attrezzature e percorsi segnalati.

Piste ben innevate (fino a 80 centimetri sulle piste più alte di Colere) anche in Valle Seriana e in Valle di Scalve. Si scia sugli oltre venti chilometri di pista di Colere e Lizzola-Valbondione. Situazione ottimale anche a Monte Pora e alla Presolana, con impianti ormai tutti aperti. Impianti in funzione anche a Schilpario. E pure in Valle Seriana e Val di Scalve c'è la possibilità di cimentarsi nello sci nordico: sulle piste di Schilpario, Spiazzi di Gromo e Valbondione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata