Martedì 08 Gennaio 2013

Chiara, un mistero: lunedì i funerali
Oggi salma riesumata per l'autopsia

Contrordine. L'autopsia sul corpo di Chiara Pappalardo, la scout quindicenne di Cinisello Balsamo morta venerdì 4 gennaio precipitando in una scarpata a Valbondione, verrà eseguita. La procura di Bergamo vuole infatti vederci chiaro sulle circostanze della morte e, dopo aver incaricato un consulente di effettuare una perizia, lunedì 7 il pm Fabrizio Gaverini ha disposto che venga effettuato l'esame autoptico.

Così martedì 8 la salma della scout verrà estumulata dal cimitero di Balsamo, dove era stata seppellita soltanto ieri, alla conclusione di un partecipato e commovente funerale nella parrocchia di San Martino. Il corpo di Chiara era stato restituito ai genitori e al fratellino di soli 4 anni già nella serata di venerdì.

Lunedì oltre mille persone le hanno dato l'ultimo saluto, mentre stamattina la salma verrà trasferita all'istituto di medicina legale di Pavia per l'esame autoptico, per poi essere riportata al cimitero di Balsamo entro mercoledì sera.

Resta un mistero, per il momento, il motivo che ha spinto la procura a disporre l'autopsia, quando inizialmente l'esame non era stato previsto: il pm vuole probabilmente chiarire ogni aspetto della morte di Chiara, forse anche sulla base di elementi emersi dal primo sopralluogo già effettuato sul luogo della disgrazia - il pendio accanto all'agriturismo «Salvasecca» di Valbondione - dal perito incaricato dalla stessa procura.

Leggi di più su L'Eco di martedì 8 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata