Venerdì 11 Gennaio 2013

Addio alla regina del «Tram»
50 anni di ristorazione a Sarnico

Il suo ristorante di famiglia nel 2009 era stato dichiarato dalla Regione Lombardia «locale storico». Lo aveva avviato con il marito Angelo nel 1951 nell'ex stazione, proprio dove 110 anni fa iniziò a sbuffare la locomotiva a carbone del tram.

Una rivoluzione che collegava Trescore Balneario a Sarnico e Lovere. Si è spenta giovedì 10 gennaio a Bergamo, Mariella Maffi in Plebani, 70 anni, originaria di Gandosso, la «Mariella del Tram», proprietaria con i figli Franco e Marco del rinomato e raffinato ristorante «Il Tram» di via Roma a Sarnico e dell'Azienda «Il Calepino» di Castelli Calepio.

Se ne andata in due giorni, a seguito di una emorragia celebrale inaspettata che l'ha colpita nella mattinata di martedì scorso, mentre era al lavoro nel suo locale, come ogni giorno. Si è spenta poco dopo mezzogiorno ai Riuniti di Bergamo, dove era stata ricoverata in condizioni disperate.

Se ne va un simbolo dei ristoratori del lago, sostituibile ma irripetibile, una donna che, alla improvvisa scomparsa del marito in un incidente stradale nel 1985, era stata capace di crescere i due figli e il suo locale con caparbietà e capacità e specialmente familiarità.

La camera ardente e non poteva essere diversamente, è stata allestita nel pomeriggio di giovedì nella sala principale del ristorante, dove peraltro lei abitava. Venerdì alle 18 è prevista la veglia funebre. I funerali si terranno sabato alle ore 15,15 nella Chiesa parrocchiale di Sarnico.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 11 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata