Sabato 12 Gennaio 2013

Anche l'Udc di Bergamo in campo
Alla fiaccolata contro la violenza

«Questa sera parteciperemo alla fiaccolata organizzata dal Comune di Bergamo per dire no alla violenza sulle donne». Lo comunica il segretario cittadino dell'Udc di Bergamo Federico Villa con la Responsabile Pari Opportunità Liana Nava, che afferma: «Chiediamo alle istituzioni, alla scuola, alle associazioni e alle famiglie, di impegnarsi per una vera educazione contro ogni forma di violenza ed in particolare quella sulle donne, che non conosce latitudini e colpisce anche la nostra città. Guai a farne campo di scontro con i giudici, leva contro l'immigrazione, perché lo donne non lo vogliono. Le istituzioni e la politica, devono farsi testimoni di una nuova cultura che riguarda le donne, ponendosi in prima linea evidenziandone il valore, la specialità, la grandezza, la sacralità e contrastando ogni forma di sfruttamento. Non dobbiamo trasmettere l'dea che tutto si risolva solamente mettendo in carcere qualcuno».

«Non è rispondendo alla violenza con altra violenza, o creando un clima di odio razziale che si combattono o si prevengono fatti così gravi – prosegue Nava - . E' importante creare un clima culturale che salvaguardi il rispetto delle donne, spesso considerate semplici “oggetti”».

«Purtroppo non è il primo episodio che scuote le nostre coscienze, non possiamo permetterci di archiviare questo grave fatto come spesso accade, attribuendone le responsabilità soltanto a fattori socio-culturali. Dobbiamo batterci per una maggiore sicurezza nelle nostre città e per un inasprimento delle pene per questa tipologia di reati, garantendo la certezza della pena» conclude Federico Villa.

r.clemente

© riproduzione riservata