Lunedì 04 Febbraio 2013

Osio Sopra, rifiuti speciali e amianto
Sequestrata un'area industriale

Rifiuti speciali e amianti. E' quanto hanno trovato gli uomini dei reparti speciali dell'Arma dei carabinieri e dei militari del Noe di Brescia in una zona industriale di Osio Sopra, un'area di 73.000 mq. che è stata subito posta sotto sequestro.

La misura cautelare si è resa necessaria in quanto nell'area dello stabilimento industriale è stata accertata la presenza di rifiuti speciali pericolosi, costituiti anche da amianto sfaldato esposto all'aria. Un serio pericolo per l'inquinamento ambientale e per i lavoratori, per i quali - segnala una nota dell'Arma - non erano state adottare sufficienti cautele in materia di salute e della sicurezza.

Dopo il sequestro dell'area, tre persone sono state segnalate alla Procura di Bergamo. Nei prossimi giorni proseguiranno gli accertamenti tecnici da parte dei carabinieri del Noe di Brescia per valutare complessivamente l'effettivo danno ambientale e le possibili opere di bonifica.

I carabinieri rivolgono infine un appello alla popolazione affinché vengano segnalati casi analoghi di abbandono incontrollato di rifiuti speciali pericolosi ed in particolare di amianto, considerata l'alta volatilità ed invisibilità delle fibre (spesse 1300 volte meno di un capello) e l'ormai conclamata cancerosità.

e.roncalli

© riproduzione riservata