Venerdì 22 Febbraio 2013

«Serve un segnale di cambiamento»
Chiusa la campagna di Capelli (Pdl)

Angelo Capelli, candidato Pdl bergamasco al consiglio della Regione Lombardia, ha concluso la sua campagna con strette di mano a Ponte Nossa, Clusone, Rovetta, Gromo, Bergamo, Curno, Mozzo, Torre Boldone e Calcinate, ultime tappe di quattro settimane di fitto dialogare con la gente bergamasca.

«Ho ascoltato - dice Capelli a conclusione della campagna - la gente di moltissimi comuni della bergamasca, sindaci, associazioni, imprenditori, giovani, donne. A tutti ho chiesto prima di tutto di andare a votare in un momento così grave per il Paese. Tutti mi hanno chiesto un segnale di cambiamento credibile, forte».

«Ho ricordato a tutti - aggiunge - che domenica e lunedì si vota anche per la Regione, la più importante e meglio governata del Paese, e per la quale io mi candido. Se verrò eletto  mi impegnerò per il rilancio del nostro sistema economico e sociale, ponendo al centro il lavoro e la scuola perché è dal capitale umano che dipende lo sviluppo economico».

«Per uscire dalla crisi attuale - spiega Capelli - bisogna investire nella scuola. Mi impegno a rendere meno precarie le vite dei nostri giovani, stringendo un nuovo patto tra scuole e imprese in grado di  sviluppare competenze effettivamente spendibili per il lavoro.  La Dote Scuola, creata dalla Regione Lombardia, è utile e va rafforzata così come gli altri strumenti di sostegno per gli studenti delle scuole statali e paritarie per gli studenti meritevoli e con disabilità».

r.clemente

© riproduzione riservata