Giovedì 28 Febbraio 2013

Pratiche più veloci, meno sprechi
Bergamo: arriva il timbro digitale

Pratiche burocratiche più veloci, risparmio della carta e quindi di denaro. Il Comune di Bergamo è pronto a combattere anche la contraffazione di documenti tramite dispositivi tecnologici e sistemi d'avanguardia. Come il timbro digitale.

La novità è stata presentata in Comune da Luciano Di Piazza, direttore commerciale di Secure Edge, la ditta che ha già predisposto i sistemi informatici per il timbro digitale che ora entra in vigore.

La novità servirà soprattutto alle autorità che dovranno accertare l'effettiva validità del documento rilasciato dagli uffici comunali come un pass per i disabili o un certificato di residenza e il meccanismo sarà molto semplice: basterà scattare una foto con uno smartphone Android al timbro digitale e in automatico sullo stesso dispositivo verrà scaricato l'intero documento ufficiale con tutte le informazioni relative.

«Bergamo è una città che in questo settore primeggia» – ha detto Di Piazza. Il risparmio economico va ad aggiungersi anche a un risparmio di tempo per i cittadini e a un risparmio di materiale cartaceo notevole.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 1° marzo

r.clemente

© riproduzione riservata