Mercoledì 06 Marzo 2013

Alitalia tira le orecchie a Ryanair
«Noi abbiamo più passeggeri»

«In merito alle dichiarazioni rilasciate dall'amministratore delegato di Ryanair, Michael O'Leary, il Gruppo Alitalia tiene a precisare che, con i suoi 24.275.604 passeggeri trasportati, già comunicati durante la presentazione dei dati di bilancio, si conferma anche per il 2012 il primo vettore in Italia in termini di passeggeri trasportati». Con un comunicato stampa la compagnia aerea di bandiera tira le orecchie a Ryanair che in giornata dichiarava di  «essere diventata la più grande compagnia aerea in Italia, dopo aver trasportato 22,9 milioni di passeggeri nel 2012 sorpassando il totale Alitalia di 22,3 milioni».

E Alitalia tiene a sottolineare: «Le Compagnie del Gruppo, tra cui Air One, vengono utilizzate per i voli nazionali e internazionali in modo interscambiabile, rispondendo alle diverse esigenze del mercato: Alitalia per un'offerta full service, Air One per chi ricerca un servizio di qualità a tariffe ridotte - comunica Alistalia -. Nel 2012 il tasso di riempimento degli aerei Alitalia è stato pari al 74,6%, in aumento di 1,8 punti rispetto all'anno precedente».

Intanto però Ryanair festeggia con pure una nuova offerta sul suo intero network europeo (con tariffe a partire da 10 euro) per viaggiare ad aprile. I posti devono essere prenotati su www.ryanair.com prima della mezzanotte di giovedì 7 marzo.
 
Intevenuto per i festeggiamenti all'aeroporto di Venezia Treviso, il patron di Ryanair Michael O'Leary di Ryanair ha dichiarato: «Il primo volo in assoluto di Ryanair per l'Italia è arrivato a Venezia Treviso da Londra nel maggio del 1998, e in questi 15 anni Ryanair è cresciuta fino a diventare la più grande compagnia aerea in Italia. Ryanair ha trasportato 22,9 milioni di passeggeri in Italia lo scorso anno, eclissando il totale di 22,3 milioni di Alitalia e quest'anno trasporteremo qualcosa come 24 milioni di passeggeri, facendo risparmiare ai visitatori dell'Italia e ai consumatori oltre 2 miliardi di euro rispetto alle alte tariffe e alle sovrattasse carburante di Alitalia».

r.clemente

© riproduzione riservata