Lega: respinte dimissioni di Maroni
Segretario federale fino al 2015

Si è concluso, alle 16,40 di lunedì 11 marzo, nella sede storica di via Bellerio a Milano il Consiglio federale della Lega Nord. Da quanto si è appreso il Consiglio ha bocciato le dimissioni dell'attuale segretario federale Roberto Maroni. A breve si attende l'ufficializzazione.

Lega: respinte dimissioni di Maroni Segretario federale fino al 2015

Si è concluso, alle 16,40 di lunedì 11 marzo, nella sede storica di via Bellerio a Milano il Consiglio federale della Lega Nord. Da quanto si è appreso il Consiglio ha bocciato le dimissioni dell'attuale segretario federale Roberto Maroni.

L'unico a votare a favore delle remissione del mandato sarebbe stato lo stesso Maroni. Maroni resterà segretario della Lega fino al 2015. Ciò per «assicurare stabilità e unità al Movimento» si legge in una nota e per «fare la macroregione».

Il Consiglio federale della Lega ha deciso anche «la costituzione di un comitato strategico per l'attuazione del progetto della macroregione del nord», l'impegno che è stato al centro della campagna elettorale. Lo riferisce una nota diffusa dopo la riunione in via Bellerio. Del comitato faranno parte i tre presidenti di Lombardia, Veneto e Piemonte, oltre ai capigruppo dei consigli regionali, alla Camera, al Senato e all'Europarlamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA