Venerdì 22 Marzo 2013

Francesco e Giovanni XXIII
Due papi, stessa età, stesso stile

Francesco e Giovanni XXIII. Due pontefici, stesso stile, stessa età di elezione. E persino le prime «mosse» di Papa Bergoglio ricordano Papa Roncalli. Per il cardinale Angelo Bagnasco Papa Francesco ha «lo stile, la semplicità, la bontà, la bonarietà, ma anche la capacità di governo, di papa Giovanni XXIII». L'arcivescovo Loris Capovilla non esita ad affermare che Francesco gli ricorda il «suo» Papa. Per il card. Robert Sarah «Papa Francesco è una figura buona come Papa Angelo Giuseppe Roncalli.

In questi giorni spesso giornalisti, opinionisti, ma anche gente comune ha accostato o messo a confronto i due nomi. C'è chi ha titolato «La carezza di Francesco» facendo così eco al celebre discorso alla luna di Giovanni XXIII la sera dell'inaugurazione del Concilio Vaticano II che si concludeva appunto con l'invito ad andare a casa e dare una carezza ai bambini.

I giornali d'oltreoceano si sono spinti forse più di quelli italiani e europei, titolando «Francisco, el nuevo Juan XXIII» oppure «Francisco, otro Juan XXIII».

Sono in tanti insomma - come scrive Maria Lombardi sul Messaggero - «a rivedere nella sorprendente immediatezza dell'argentino e nella sua straordinaria capacità di conquistare i fedeli l'identico carisma del pontefice bergamasco».

Vediamo dunque alcuni tratti e somiglianze, ma anche atteggiamenti che paiono accomunare i due pontefici.

L'ETA'
Francesco e Giovanni XXIII, pontefici più o meno alla stessa età. Bergoglio è stato eletto a quasi 77 anni, otto mesi in meno dell'allora cardinale Roncalli scelto al conclave del 1958.

IL NOME
Bergoglio ha scelto il nome di Francesco
Roncalli era terziario francescano, il postulatore della sua causa di beatificazione il compianto Padre De Rosa, francescano dei frati minori

LA BERRETTA ROSSA
Roncalli appena eletto Papa si tolse lo zucchetto porpora da cardinale e lo pose sul capo di mons. Alberto Di Jorio segretario del Conclave, nominandolo cardinale
Bergoglio appena eletto, dopo averla ricevuta dal segretario del Collegio dei cardinalio, monsignor Lorenzo Baldisseri, ha imposto la sua berretta rossa sul capo dello stesso Baldisseri

OMAGGIO DEI CARDINALI
Dopo l'elezione il rituale prevede l'omaggio dei cardinali al nuovo papa
Roncalli rifiutò di farsi baciare i piedi, abolì anche le formule «illuminato Santo Padre» e «auguste labbra».
Bergoglio ha rifiutato lo scranno e ha ricevuto l'omaggio standosene sempre in piedi. Così come ha fatto alla fine della messa di inizio pontificato salutando in piedi uno ad uno di rappresentanti delle delegazioni e i diplomatici di tutto il mondo.

FRA LA GENTE
Bergoglio visita la Basilica Papale di Santa Maria Maggiore e chiede che non vengano chiuse le porte ai pellegrini. «Voglio stare in mezzo a loro, non ho bisogno di difensori». Gli uomini della sicurezza però non possono assecondarlo.
Roncalli spesso voleva recarsi in visita alle borgate romane. «La gente si abituerà a vedere il Papa stare in mezzo a loro»

MESSA DI INIZIO PONTIFICATO
Roncalli
durante la crisi di Cuba fece appello «agli uomini di buona volontà» per la cessazione di ogni ostilità
Bergoglio nel suo primo discorso ha fatto appello «agli uomini di buona volontà» con le parole di Roncalli per la pacificazione fra i popoli

VISITA AI MALATI

Roncalli il primo Natale del suo Pontificato visitò i bambini dell'ospedale Bambino Gesù
Bergoglio, appena nominato Papa, ha fatto visita in ospedale all'amico malato.

VISITA AI CARCERATI
Roncalli visitò i carcerati il giorno dopo il suo primo Natale, 26 dicembre 2013.
Bergoglio celebrerà la messa del Giovedì Santo nel carcere minorile di «Casal del Marmo» a Roma

LE FRASI
Roncalli: Un cristiano è sempre tenero amico di ogni essere umano
Bergoglio: Non dobbiamo avere paura della bontà e neanche della tenerezza.

Roncalli: Cari figlioli, sento le vostre voci. La mia è una voce sola e riassume tutte le voci del mondo
Bergoglio: Questa piazza, grazie ai media, ha le dimensioni del mondo

Roncalli: Tornando a casa troverete i bambini...
Bergoglio: Buona domenica e buon pranzo a tutti
Emanuele Roncalli

e.roncalli

© riproduzione riservata