Sabato 06 Aprile 2013

Schianto mortale nel tunnel
Al vaglio i filmati delle telecamere

Le riprese effettuate dalle telecamere a circuito chiuso installate nella galleria di Montenegrone potrebbero aiutare a ricostruire la dinamica della tragica morte di Denise Carsana, la donna di 45 anni deceduta nell'incidente stradale di giovedì pomeriggio nel tunnel lungo la superstrada.

Le modalità dell'incidente sono state ricostruite dai carabinieri di Seriate che hanno effettuato i rilievi e che tengono uno stretto riserbo. Sarà il magistrato cui la relazione è stata inviata a decidere sugli eventuali provvedimenti da prendere.

Le foto dello schianto pubblicate sui giornali hanno testimoniato efficacemente la violenza dello scontro tra la Fiat Uno sulla quale viaggiava la vittima e un furgone Opel Vivaro, ridotti a un ammasso di lamiere contorte che i vigili del fuoco di Bergamo hanno faticato a districare.

Per Denise non c'era più nulla da fare data la gravità delle ferite riportate nell'impatto, mentre il conducente del furgone, un dipendente della ditta Automazioni di Cavernago, se l'è cavata con ferite leggere (è stato curato all'ospedale di Alzano).

Tutto su L'Eco di Bergamo del 6 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata